La Milanesiana 2015 – Manie e ossessioni

Temperatura torrida lungo tutto il viaggio che ci porta a Milano.
Qualche breve sosta in autogrill, qui siamo a Montepulciano est
autoscatto :)
Arrivati nel pomeriggio davanti al teatro F.Parenti cerchiamo come naufraghi assetati un posto qualsiasi dove abbeverarci e rifocillarci… prendiamo quindi una strada ed ovviamente si rivelerà essere quella sbagliata (metafora della vita)… Infatti ad ogni passo, sempre più pesante, davanti a noi si profila il nulla. Bar chiusi, negozi chiusi, tutto serrato… Disperazione!!!!
Si torna nei pressi del teatro, vado in perlustrazione dalla parte opposta alla precedente e… miracolo… c’è tutto un mondo di locali e negozi aperti!
Come scrivevo sopra questo ci insegna che abbiamo sempre più di una scelta, basta solo fare quella giusta.
Il gestore di un locale ci indica una gelateria poco oltre e lì ci fermiamo! Una macedonia di frutta con gelato è la nostra salvezza dalla disidratazione imminente 😉

Appagati dalla bontà della nostra merenda insperata, riprendiamo il cammino per il teatro dove inizia già a sostare qualche altra persona in attesa di Carla…
Poco prima delle 20 ci permettono di entrare, scopriamo così un teatro davvero particolare negli spazi.

Elisabetta Sgarbi presenta il tema della serata e come si è casualmente giunti proprio a questo.
©Cristina Paesani

Lo spettacolo si apre con una breve introduzione di Ferruccio De Bortoli seguito poi da Claudio Magris con la  lectio “La letteratura e la mania”. Alle 21.55 entrano in scena Antonello D’Urso e Osvaldo Di Dio seguiti subito dopo dalla nostra Carla che presenta 10 brani.
Il contatto
Viali di solitudine
Aspettando Mezzanotte
Febbraio
Anìn a grîs
Un mondo a parte
L’era del mito
Veleni
Tante belle cose
Per Elisa

Un concerto troppo breve ma così intenso da farci uscire dal teatro felici come sempre.
©Flavio Francescangeli ©Cristina Paesani
©Flavio Francescangeli
©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli
©Cristina Paesani
©Cristina Paesani
©Cristina Paesani
©Flavio Francescangeli ©Cristina Paesani
©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli
©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli
©Cristina Paesani ©Cristina Paesani
©Cristina Paesani ©Cristina Paesani ©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli
©Cristina Paesani ©Cristina Paesani ©Cristina Paesani ©Cristina Paesani ©Cristina Paesani ©Cristina Paesani
©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli ©Flavio Francescangeli ©Cristina Paesani
©Flavio Francescangeli ©Cristina Paesani©Flavio Francescangeli

2 pensieri su “La Milanesiana 2015 – Manie e ossessioni

  1. Bravissimi. Grande lavoro di immagini e cronaca dettagliata:Flavio e Cristina siete dei grandi! Carla che quest’anno è vulcanica, ci illumina con iniziative splendide e varianti musicali. Dai concerti, alle colonne sonore, partecipe come non mai alle interviste. Si è aperto un nuovo mondo su Alice, speriamo che non si chiuda a riccio e ritorni sul ritiro in montagna. Il riposo è caro ma c’è bisogno di lei… La ns. vita è un attimo, però la tua arte ci dà respiro e brezza, ricordati di noi. Siamo quei fans allevati da una buona maestra, incurisiti da autori di libri che citavi in ogni cd. Con te si sono riscoperti Segantini, Hesse e Saba e tanti altri talenti. Ci hai fatto crescere, siamo un po’ i bimbi smarriti che si ritrovano ad ogni tuo concerto, dopo gli anni. Che dirti Carla, ciao e GRAZIE!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...