Düsserldorf – Tonhalle 05.10.19

Da Monaco prendiamo un aereo per Düsseldorf lasciando il Pandino a riposo in un parcheggio già preoccupati al pensiero che al rientro dovremo fare una telefonata in tedesco per chiamare la navetta… 😂

In aeroporto incontriamo anche Carla con musicisti e personal manager (siamo tutti sullo stesso volo).

I controlli all’ingresso dei gate sono ferrei, dobbiamo tirar fuori dagli zaini tutte le fotocamere che abbiamo, ma non basta, dopo essere stato palpato per bene in ogni parte del corpo Flavio deve anche accenderle e mostrare una foto fatta (l’addetto deve assicurarsi che le nostre macchine siano effettivamente delle fotocamere e non strumentazioni atte a far esplodere qualcosa) 😂

Ci ricomponiamo dopo la perquisizione e con un’ora di ritardo si atterra a Düsseldorf.

Insieme a Davide che conosce già la città, facciamo una passeggiata per il centro e qualche foto,

poi ci rechiamo al Tonhalle che è una struttura meravigliosa.

In questi giorni ci è capitato diverse volte di essere fermati da fan tedeschi che seguono Alice anche attraverso i nostri racconti e riconoscendoci si sono complimentati per il lavoro di documentazione che facciamo. Per noi è un grandissimo piacere! 🙂

Il concerto inizia alle 20 e poco prima ci godiamo un bellissimo tramonto

Il pubblico di Düsserldorf è molto accogliente ed entusiasta; segue con attenzione i brani meno noti (quelli dei cantautori proposti da Carla) e si accende con quelli che fanno parte del suo repertorio. Si sentono molte richieste di brani per i bis, e molti “bravo!”

Standing Ovation anche qui a Düsseldorf e noi siamo strafelici!

Una passeggiata dopo il concerto chiude la nostra bellissima giornata

Il nostro viaggio in Germania finisce qui, abbiamo visitato città, incontrato persone, affrontato piccoli problemi, abbiamo riso, pianto e ci siamo emozionati; ma soprattutto abbiamo vissuto un’esperienza fantastica!

Grazie a Nicola Bader che con caparbietà ha contribuito a rendere possibile questo piccolo tour tedesco.
Grazie a Luca Gnudi sempre gentile e disponibile in ogni situazione.
Grazie a Carlo Guaitoli e Antonello D’Urso, grandi musicisti e splendide persone.

Grazie Carla x tutto ciò che sei!

Questa è la scaletta dei tre concerti

Un blasfemo – Atlantide – Lindbergh – Non insegnate ai bambini – Almeno pensami

Il cielo – Auschwitz – Il contatto – Dammi la mano amore – Morire d’amore – ‘A cchiù bella

L’umana nostalgia – La realtà non esiste – L’era del mito – I treni di Tozeur

Prospettiva Nevski – Nomadi – La cura – Veleni – Il sole nella pioggia

BIS

Una notte speciale – Per Elisa