26 settembre 2012: Compleanno a Torino. Il racconto e le foto

Ore 6,30: Si parte per Torino… E siamo già in ritardo rispetto ai programmi e ai buoni propositi del giorno prima:)
Non abbiamo la valigia questa volta. È un Viterbo-Torino andata e ritorno, solo per essere con Carla nel giorno del suo compleanno… Mettiamo in moto la macchina, ma…. Simone, il mio compagno, apre la finestra e… “la tortaaaaaa!!!! Avete dimenticato la torta in frigooooooo”!
Azz…, per fortuna non eravamo ancora partiti:) Seguono nostre considerazioni sul fatto che se già prima dell’uscita di Samsara i nostri neuroni stavano perdendo colpi, ora tutto questo euforico entusiasmo ci sta dando il colpo di grazia!!!!
Bene, la torta ora c’è… Si parteeeeeeeeeeeeeeee!!!!

Ore 7,15: prima sosta in autogrill, caffè (serve… Eh, se serve!!!!) e pasta alla crema. Ottimi ingredienti per rimettersi in viaggio verso Bologna, dove andiamo a raggiungere Marina per proseguire insieme verso Torino:)

20120926-073059.jpg

Ore 7,30: è ora di ascoltare Samsara:)))

Ore 10,00: è scandaloso quanto io possa essere “di compagnia” quando non guido… Ebbene sì, mi sono svegliata ora!!! Per una seconda sosta in autogrill e un altro caffè… Come faccio a dormire bene altrimenti? Siamo quasi da Marina. Dovevamo vederci alle 12 in realtà… poi abbiamo optato per le 11… Infine il messaggio di Marina, la cui sicurezza di arrivare presto iniziava a vacillare: “facciamo le 10,30 perché se facciamo tardi tu mi ammazzi” Effettivamente…;)
Piove… E non fa caldissimo…

20120926-100713.jpg

Stavamo per comprare un “Turista per sempre”, ma Flavio mi ha bloccata. Gli ho detto: “ma pensa che bello poter seguire Carla ovunque senza problemi!”. E lui: “beh, magari alla prossima sosta ne compriamo uno”.
Comunque… è bellissimo aggiornare il blog “on the road” e siamo eccitatissimi al solo pensiero di quando lo faremo durante il tour!!! Sempre che mi concedano le ferie (che non ho ancora avuto il coraggio di chiedere…)

Ore 11,00: partenza da Casalecchio. Lasciamo la macchina sotto casa di Marina rischiando di dimenticarci ancora una volta di prendere la torta!!! Siamo di nuovo in viaggio, destinazione Torino!

Ore 11,40: eccoci nel transatlantico di Marina:)

20120926-114312.jpg

Ore 14,15: Torinooooooooooo!!!!!!!

20120926-141918.jpg

Ore 16,40: siamo in diretta da Radio GRP:))) ebbene sì, alla Radio!!! Grazieeeeeeee

Qui il link al video di RadioGRP

Ore 17,00: intervista alla radio appena finita. Al ritorno posteremo il video:) e ora di corsa alla FNAC!!!!

Ore 17,30: eccoci alla FNAC. Fanno entrare solo se hai il cd… Per fortuna l’abbiamo portato con noi, anche se non l’abbiamo acquistato qui:) Due persone ogni CD acquistato… Lo spazio è piccolissimo. Siamo qui in attesa che arrivi Carla.

Pomeriggio indimenticabile… Abbiamo festeggiato insieme il suo compleanno in un’atmosfera gioiosa. Che bello vedere Carla così felice per l’entusiasmo che accompagna l’uscita di Samsara…
Con lei c’era anche Mino Di Martino che ha parlato di come è nata Morire d’amore.
Il tour si protrarrà fino a febbraio e a settembre 2013 dovrebbe iniziare quello europeo.
Nei prossimi giorni pubblicheremo foto e video!

foto Flavio Francescangeli

foto Flavio Francescangeli

foto di Cristina Paesani

foto di Cristina Paesani

Alice e Mino Di Martino. Foto di Cristina Paesani

foto di Cristina Paesani

foto di Cristina Paesani

foto di Cristina Paesani

foto di Cristina Paesani

foto di Cristina Paesani

I momenti legati a Carla sono sempre Unici…

La sua sensibilità, la dolcezza, la semplicità dei gesti e la naturalezza con cui li compie, gli abbracci che stringono e arrivano fino al cuore, i sorrisi che illuminano  di riflesso i nostri sorrisi, le parole… parole che davvero sono sentite dal cuore…

Abbiamo avuto la fortuna di vivere una giornata incredibile… Grazie Carla!

___________________________________________________________

Ore 22,50: partenza da Torino… Ho come l’impressione che domani alle 9 non sarà facile stare al lavoro….

L’Arena.it: Il Samsara di Alice «Cantare è pregare». FNAC di Verona. Oggi 25 settembre alle 18 la presentazione del disco

di Beppe Montresor

È bellissima, bravissima, fascinosa, misteriosa, imprevedibile, non allineata all’omologazione e alle banalità dello show business. Ce n’è quanto basta per non perdersi, oggi pomeriggio alle 18, l’incontro al Forum Fnac con Alice, che verrà a presentare il suo nuovo album Samsara uscito la settimana scorsa per la Arecibo, etichetta discografica di proprietà della stessa interprete ed autrice di Forlì. In sanscrito Samsara indica l’incessante flusso e la ciclicità della vita, rappresentati da un ruota che gira. «Cerco di vivere nel presente, consapevolmente, e di vivere ogni attimo. Il presente è frutto del passato e determina il futuro, ma è l’unica realtà», ha spiegato la cantante che da novembre a gennaio sarà in tour in Italia e poi proseguirà con una serie di date europee. Un nuovo disco di inediti, a quattordici anni di distanza dal precedente Exit del 1998, a suggellare ulteriormente e con coerenza una carriera quarantennale, visto che la prima affermazione di Alice risale addirittura al 1971 con la vittoria al Festival di Castrocaro (ancora con il suo nome di battesimo, Carla Bissi). Samsara, ancora una volta, si caratterizza per le scelte mirate dei brani interpretati da Alice, che è peraltro anche autrice di due delle canzoni in scaletta, Orientamento e Sui giardini del mondo, quest’ultima composta insieme a Marco Pancaldi già dei Bluvertigo. Tra le altre prestigiose firme di Samsara, spiccano due pezzi di Tiziano Ferro, Mino De Martino (uno dei Giganti) con quattro canzoni a suo nome, Lucio Dalla, Giuni Russo, e Franco Battiato, tornato a scrivere per Alice il brano Eri con me. Un sodalizio storico e felicissimo, quello tra Alice e il musicista siciliano. La collaborazione tra loro partì nel 1980 per l’album Capo Nord, che conteneva tra le altre Il vento caldo dell’estate, brano di notevole successo che fece da preludio a Per Elisa, canzone vincitrice del Festival di Sanremo 1981. Da lì, e dall’album intitolato semplicemente Alice, un percorso artistico decisamente originale ed eterogeneo che ha portato Alice alla fama anche a livello europeo e a cimentarsi, sempre con esiti di grande classe, in diversi ambiti stilistici, e a fianco di grandi nomi della musica mondiale (da Tony Levin a Steve Jansen dei Japan, da Paolo Fresu a Stefano Battaglia…).  «Vivere il mondo illusorio che il successo ti dà», ha detto Alice pochi giorni prima dell’uscita dell’album (18 settembre), «rischia di mandarti fuori dalla realtà. Tutto dipende da cosa vuoi. Io non ho fatto musica per il successo, il potere o i soldi. Ma il mio posto era evidentemente questo. Sono convinta che il canto sia la forma più alta di preghiera». «Non mi sembra vero che questo progetto si sia concretizzato. Non era facile realizzare il disco autonomamente e al di fuori di qualsiasi schema, rinunciando alla distribuzione con una major. L’idea era di essere fondamentalmente interprete e di assemblare canzoni che rispecchiassero un microcosmo, in tutte le sue sfaccettature». L’incontro di questa sera al Forum Fnac sarà condotto da Enrico de Angelis, direttore artistico del Club Tenco, che nel 1985 ha assegnato ad Alice la Targa riservata alla «miglior interprete» per l’album Gioielli rubati, interamente focalizzato sulle canzoni di Franco Battiato.

INCONTRI FNAC e PRIME DATE TOUR

Photo credit: Roberta Krasnig

Grazie ad Anna Cappalunga – Personal Manager di Alice – per le notizie!

INCONTRI alla FNAC

VERONA 25/9 ore 18
TORINO CENTRO 26/9 ore 18
MILANO 27/9 ore 18
FIRENZE 29/9 ore 16

Date del TOUR confermate:

– 29 Novembre – Verona- luogo ancora non comunicato
– 30 Novembre – Forlì – Teatro D. Fabbri
– 8 Dicembre – Rimini – Teatro Novelli
– 11 Dicembre – Milano – Teatro Dal Verme
– 13 Dicembre – Firenze – Teatro Puccini
– 14 Dicembre – Como – Teatro Sociale
– 11 Gennaio – Sant’Agata Bolognese – Teatro Bibiena
– 12 Gennaio – Padova – Teatro Geox
– 24 Gennaio – Roma – Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli

Lungo la strada live. FNAC Roma, 10 maggio 2009

10 maggio 2009 Roma – FNAC, Showcase di presentazione di Lungo la strada live con Maurizio Gregorini  

Iniziamo dalla fine…

Da una foto insieme a Carla

Ogni incontro con te è denso di emozioni, a volte è un sorriso, altre volte una frase, altre ancora un abbraccio… la tua Musica ha tessuto e tesse le trame della nostra vita…

Come saremmo stati diversi, forse più aridi, se un giorno le nostre vite non avessero incontrato la tua?

La Musica ci unisce, e si genera qualche cosa che va al di là di noi… Noi che siamo sul palco e chi invece ascolta… e diventiamo un tutt’uno. E in questa comunione si genera qualcos’altro di cui tutti quanti beneficiamo…
Questa è una cosa, secondo me, straordinaria…”  Carla Bissi

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Lungo la strada, 3 aprile 2009, Milano – FNAC

3 aprile 2009FNAC di Milano.

Presentazione di Lungo la strada live


Una settima prima…

– Che dici? Si va a Milano?
– Mah… vedrai che Carla canterà tre o quattro pezzi al massimo…
– Allora… va be’ dai, allora non ci andiamo… tutti quei chilometri…
– Ok, va bene, in fondo siamo appena stati al concerto di Prato…
– Allora deciso eh!
– Sì, sì, deciso

Tre giorni prima

– Allora siamo sicuri, no?
– Ma si certo! Mica vogliamo andare a Milano per ascoltare quattro canzoni…? Poi ci sarà il tour estivo… avremo altre occasioni…
– Io mi sento depressa
– Eh, pure io…
– Certo, il massimo sarebbe ascoltare Carla dal vivo. Basterebbe un quarto d’ora per stare meglio
– Già, ma tanto quest’estate farà il tour
– Sì, ma siamo solo a fine marzo:(
– Vorresti andare a Milano, Chicca?
– Io???? Noooooooooo!!!! Era così per dire

Il 2 aprile…
– Driiiiiiin
– pronto, dimmi Chicca
– Stavo pensando, a che ora si parte domattina?
– 8,30 a casa tua?
– Facciamo 8,45
– Ok, ma mi raccomando, non fare tardi come al solito. Quando arrivo devi essere pronta!
– Ok, a domani!!!!!!!!!!

Ecco, più o meno è andata così…
Partiamo alle 9,30, colpa mia, come sempre 🙂
*********************************************************************************

Siamo partiti con quella solita emozione negli occhi e nel cuore che ci porta lontano e vicino, lontano dalla realtà forse, vicino a noi stessi, molto più vicino a noi stessi…
Il viaggio in auto scorre serenamente, il tempo è bellissimo, arriviamo a Milano nel primo pomeriggio. Il fido Tom Tom ci porta dritti dritti di fronte alla Fnac. Imbocchiamo una via laterale dove una bella telecamera del Comune di Milano ci inquadra memorizzando la targa della nostra macchinina :o) Flavio, in preda ad un ottimismo esagerato, crede siano le telecamere di sorveglianza di un negozio. Dopo esserci fatti immortalare da mezza Milano entriamo finalmente in un parcheggio che, a giudicare dai costi, dovrebbe essere d’oro e diamanti…
Davanti alle vetrine della Fnac ci fermiamo una decina di minuti, felici di vedere la vetrina piena di cd di Carla!

Qualche telefonata (una anche al “nostro” avvocato “de Roma” perché non abbiamo ben capito come funzioni l’ecopass e temiamo una megamulta al ritorno a casa), un attimo di concentrazione ed entriamo. E’ ancora presto, si fa un giro di perlustrazione, si comprano varie copie del cd per gli amici, io vengo sopraffatta, come al solito, dalla sindrome da shopping compulsivo…
Poi arriva Carla e ci saluta con un sorriso radioso! Insieme a lei entriamo nella saletta dove si svolgerà la presentazione del disco e ci fermiamo a parlare qualche minuto. Raggiunti lì dal nostro amico Davide, scambiamo ancora qualche battuta e poi preferiamo uscire per non disturbare Carla durante le sue prove…
Una piccola folla si comincia a formare e tutti attendiamo di poter prendere posto appena Carla avrà finito…

La sala è veramente piccola e Carla è lì, a due passi da noi che siamo in prima fila…
Enzo Gentile le pone domande mirate e interessanti sui pezzi che sono stati inseriti nel cd, sui motivi di alcune scelte, e su molte altre cose. Carla risponde in maniera amabile e ancora una volta si commuove fino alle lacrime ricordando la sua amica Giuni Russo…
Dopo l’intervista Carla al pianoforte canta Dammi la mano amore ed Il contatto poi cede il posto ad Alberto Tafuri per proporci Febbraio, A cchiù bella, La cura (stupenda) e infine… ancora rapita dall’esecuzione di Prato, le chiedo di cantare di nuovo Tim. E Carla ci accontenta.
Caldi applausi accolgono questa breve ma intensa esibizione… Carla si ferma a lungo a parlare, firmare autografi, salutare tutti … Poi mi dice parole che mi trafiggono l’anima e di cui spero un giorno di fare davvero tesoro, non solo con il cuore, ma anche con le azioni…

La nostra serata si conclude nella solita pizzeria di Milano (è la terza volta che ci ritroviamo lì dopo un’esibizione di Carla) dove mangiamo in compagnia di Marina, Sandra, Davide e Giorgia. E poi ancora a casa di Davide per tentare di masterizzare un dvd… ma qualche problema tecnico allunga i tempi previsti per l’operazione…La serata è comunque piacevolissima e Davide un padrone di casa stupendo 🙂
L’indomani mattina si riparte dopo essersi rassicurati sul mostro ecopass: la nostra auto è euro 3 e quindi non si deve pagare nulla! Fiuuuuuuuu!! Niente multa!!

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli


Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani