Lungo la strada, 3 aprile 2009, Milano – FNAC

3 aprile 2009FNAC di Milano.

Presentazione di Lungo la strada live


Una settima prima…

– Che dici? Si va a Milano?
– Mah… vedrai che Carla canterà tre o quattro pezzi al massimo…
– Allora… va be’ dai, allora non ci andiamo… tutti quei chilometri…
– Ok, va bene, in fondo siamo appena stati al concerto di Prato…
– Allora deciso eh!
– Sì, sì, deciso

Tre giorni prima

– Allora siamo sicuri, no?
– Ma si certo! Mica vogliamo andare a Milano per ascoltare quattro canzoni…? Poi ci sarà il tour estivo… avremo altre occasioni…
– Io mi sento depressa
– Eh, pure io…
– Certo, il massimo sarebbe ascoltare Carla dal vivo. Basterebbe un quarto d’ora per stare meglio
– Già, ma tanto quest’estate farà il tour
– Sì, ma siamo solo a fine marzo:(
– Vorresti andare a Milano, Chicca?
– Io???? Noooooooooo!!!! Era così per dire

Il 2 aprile…
– Driiiiiiin
– pronto, dimmi Chicca
– Stavo pensando, a che ora si parte domattina?
– 8,30 a casa tua?
– Facciamo 8,45
– Ok, ma mi raccomando, non fare tardi come al solito. Quando arrivo devi essere pronta!
– Ok, a domani!!!!!!!!!!

Ecco, più o meno è andata così…
Partiamo alle 9,30, colpa mia, come sempre 🙂
*********************************************************************************

Siamo partiti con quella solita emozione negli occhi e nel cuore che ci porta lontano e vicino, lontano dalla realtà forse, vicino a noi stessi, molto più vicino a noi stessi…
Il viaggio in auto scorre serenamente, il tempo è bellissimo, arriviamo a Milano nel primo pomeriggio. Il fido Tom Tom ci porta dritti dritti di fronte alla Fnac. Imbocchiamo una via laterale dove una bella telecamera del Comune di Milano ci inquadra memorizzando la targa della nostra macchinina :o) Flavio, in preda ad un ottimismo esagerato, crede siano le telecamere di sorveglianza di un negozio. Dopo esserci fatti immortalare da mezza Milano entriamo finalmente in un parcheggio che, a giudicare dai costi, dovrebbe essere d’oro e diamanti…
Davanti alle vetrine della Fnac ci fermiamo una decina di minuti, felici di vedere la vetrina piena di cd di Carla!

Qualche telefonata (una anche al “nostro” avvocato “de Roma” perché non abbiamo ben capito come funzioni l’ecopass e temiamo una megamulta al ritorno a casa), un attimo di concentrazione ed entriamo. E’ ancora presto, si fa un giro di perlustrazione, si comprano varie copie del cd per gli amici, io vengo sopraffatta, come al solito, dalla sindrome da shopping compulsivo…
Poi arriva Carla e ci saluta con un sorriso radioso! Insieme a lei entriamo nella saletta dove si svolgerà la presentazione del disco e ci fermiamo a parlare qualche minuto. Raggiunti lì dal nostro amico Davide, scambiamo ancora qualche battuta e poi preferiamo uscire per non disturbare Carla durante le sue prove…
Una piccola folla si comincia a formare e tutti attendiamo di poter prendere posto appena Carla avrà finito…

La sala è veramente piccola e Carla è lì, a due passi da noi che siamo in prima fila…
Enzo Gentile le pone domande mirate e interessanti sui pezzi che sono stati inseriti nel cd, sui motivi di alcune scelte, e su molte altre cose. Carla risponde in maniera amabile e ancora una volta si commuove fino alle lacrime ricordando la sua amica Giuni Russo…
Dopo l’intervista Carla al pianoforte canta Dammi la mano amore ed Il contatto poi cede il posto ad Alberto Tafuri per proporci Febbraio, A cchiù bella, La cura (stupenda) e infine… ancora rapita dall’esecuzione di Prato, le chiedo di cantare di nuovo Tim. E Carla ci accontenta.
Caldi applausi accolgono questa breve ma intensa esibizione… Carla si ferma a lungo a parlare, firmare autografi, salutare tutti … Poi mi dice parole che mi trafiggono l’anima e di cui spero un giorno di fare davvero tesoro, non solo con il cuore, ma anche con le azioni…

La nostra serata si conclude nella solita pizzeria di Milano (è la terza volta che ci ritroviamo lì dopo un’esibizione di Carla) dove mangiamo in compagnia di Marina, Sandra, Davide e Giorgia. E poi ancora a casa di Davide per tentare di masterizzare un dvd… ma qualche problema tecnico allunga i tempi previsti per l’operazione…La serata è comunque piacevolissima e Davide un padrone di casa stupendo 🙂
L’indomani mattina si riparte dopo essersi rassicurati sul mostro ecopass: la nostra auto è euro 3 e quindi non si deve pagare nulla! Fiuuuuuuuu!! Niente multa!!

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli


Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Annunci