Lungo la strada. Brochures 2006

 

Annunci

Lungo la strada. 23 dicembre 2006, Trezzo sull’Adda

23 dicembre 2006  Trezzo sull’Adda, Chiesa SS. Gervaso e Protaso

Quante volte nel corso della mia esistenza mi sono chiesta: ma qual è stato il giorno più bello della mia vita? Non ho mai trovato una risposta definitiva. Ogni giorno “scelto” perdeva poi un senso dopo poco tempo, senza che fossi io a volerlo, a deciderlo…
23 dicembre 2006: non so se sarà il giorno più bello della mia vita. Quello che so per certo è che ci si avvicinerà moltissimo e che non perderà mai il suo senso perchè non ci sarà mai nulla che potrà offuscarne l’incantevole ricordo. Quello che so per certo è che è stato il più bel regalo di Natale che abbia mai ricevuto…

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Lungo la strada. 22 dicembre 2006, Milano

22 dicembre 2006  Milano, Basilica di San Marco

22 dicembre: una bellissima giornata, un sole meraviglioso e cielo terso a Milano… tutto sembra contribuire a rendere favolosi questi tre giorni di trasferta. Una giornata dedicata alla fotografia: la mostra di Cartier Bresson la mattina e i tentativi maldestri – ma divertenti – di mettere in pratica gli insegnamenti di un maestro per le strade di Milano:) Fa sempre molto freddo, ma sono felice…
Meraviglioso il concerto, la Basilica gremita di persone… un trionfo per Carla. C’è un pezzo cantato durante questo tour che ha accompagnato ogni ora delle mie giornate milanesi e ne ha costituito la colonna sonora Happiness dei Blue Nile. E’ un pezzo interpretato da Carla con gioia e che trasmette gioia. Lo riporto qui, vale più di mille parole usate per descrivere stati d’animo…

Now that I found peace at last


Tell me, Jesus, will it last?


Now that I found peace at last


Tell me, Jesus, will it last?

The birds are laughing in the trees


It’s only make believe


It’s only love


It’s only love


It’s only love


I Swear

I wanna hold you, and treat you right


The cigarettes, and the morning light


I can do wrong, but I will do right


I see you later 
It’ll be alright, yeah

Now that I found peace of mind


Tell me, Jesus, is it mine?


Now that I found peace of mind


Tell me, Jesus, is it mine?

Birds are laughing in the trees


And in the empty breeze


It’s only love


It’s only love


It’s only love 
I Swear

I wanna hold you, and treat you right


The cigarettes, morning light


I can do wrong, I can do right


I see you later 
Be alright, yeah

Happiness, happiness


Happiness, happiness


I wanted more, but live with less


Live again


Happiness

Now that I found peace at last


Tell me, Jesus, will it last?


Now that I found peace at last


Tell me, Jesus, will it last?


Happiness

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Lungo la strada. 21 dicembre 2006 – Paderno Dugnano

21 dicembre 2006  Paderno Dugnano, Santuario dell’Annunciazione

Che emozione i giorni che hanno preceduto queste date milanesi… un’euforia strana, la sensazione che qualcosa di fantastico stesse per succedere. Li ho sognati tanto questi tre giorni prenatalizi, preparati con cura…e quando è iniziato il viaggio non stavo nella pelle per la felicità.
Prima tappa: Paderno Dugnano. Quanta attesa in quel viaggio… la mente libera, il cuore leggero, i pensieri bui abbandonati sull’autostrada… il sogno che chilometro dopo chilometro diventa sempre più reale…
Paderno non è esattamente un luogo magico… difficile trovare qualcosa da fare in attesa del concerto. Una breve passeggiata, una cioccolata calda in un bar e poi… davanti alla porta del Santuario ad aspettare che aprano le porte. Un freddo terribile, sicuramente accentuato dall’emozione… Un freddo che si scioglie alle prime note… La felicità di essere lì e di non dover ripartire subito dopo il concerto… la felicità di essere nell’unico luogo dove vorrei essere…

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

Foto di Flavio Francescangeli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lungo la strada. 12 dicembre 2006, Reggio Emilia

12 dicembre 2006  Reggio Emilia, Chiesa di San Pietro 

Mi mancavano quei chilometri percorsi in poche ore, la fila interminabile a Incisa con la paura di non arrivare in tempo, le avventure per trovare il luogo dove si tiene il concerto (anche con il navigatore non è sempre semplice…), le notti in autostrada ché la mattina dopo si lavora… Perchè nonostante la stanchezza del giorno dopo, nonostante i commenti di chi mi considera un po’ folle… potrei fare qualsiasi cosa per un’emozione…

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani

Foto di Cristina Paesani