Alice canta Battiato – Scarlino 24.07.21

Anche questo viaggio viene intrapreso solo da Cristina, che come di consueto ci tiene informati con i suoi post su facebook

Il concerto, emozionante come sempre, viene interrotto brevemente per due volte da una pioggia lieve, nella scaletta non vengono inserite Prospettiva Nevski e L’era del cinghiale bianco.
Suggestivi anche i giochi di luce che si riflettono sul castello

219960775_216071627188008_7272623901169595023_n220322821_216071020521402_3124516451287420011_n220391176_216071133854724_33783857327292451_n220643132_216070987188072_1422353795280308599_n220743629_216070993854738_5310144422040930076_n221103419_216071670521337_7803505267890279545_n221212679_216071550521349_1230392827418002289_n223322185_216071503854687_801471289537602601_n223675883_216071823854655_3710049963186334481_n224091590_216071543854683_5355894923171546792_n224944351_216071770521327_8848639287977599232_n

Alice canta Battiato – Prato 17.07.21

Chiostro di San Domenico

Eccoci di nuovo… Siamo in viaggio e piove… ma il meteo ci rassicura, a Prato stasera non pioverà!

Ieri il tour ha fatto tappa a Cattolica dove ci dicono sia stato un successo 😀, noi causa altri lavori abbiamo dovuto rinunciare

Prima sosta per mangiare qualcosa e selfie di rito

Mica ci facciamo mancare un gadget in autogrill… questo però potrà essere utile nei nostri viaggi notturni 😴

Ok , arrivati facilmente a destinazione 😀

Duomo
Chiostro di San Domenico

Stasera uno Spritz al Gin perché siamo capitati in un locale specializzato in cocktail al Gin… ed eccoci in foto

E mentre chiacchieriamo la luce dorata dipinge tutto intorno

Questo concerto è il recupero di un recupero 😀 quasi non ci speravamo più… Il chiostro è molto bello e si preannuncia una serata dall’atmosfera molto calda. Infatti tutto il pubblico è estasiato dalla magia creata da voce e pianoforte, a stento trattiene gli applausi quando ancora i brani non sono terminati…
Ogni concerto ci regala emozioni, anche lo stesso concerto visto e rivisto più volte, per noi non sarà mai uguale al precedente.
Carla è in grande forma vocale, come a San Benedetto del Tronto, e il maestro Guaitoli riesce con la sua bravura a far uscire mille suoni dal pianoforte…


Alla fine di Per Elisa cantata tra i bis sale sul palco Sandro, uno dei ‘ragazzi’ del vecchio Azimut Fan Club che regala a Carla una targa per celebrare i 40 anni di Per Elisa e una targa a Carlo in segno di stima per la sua arte.


L’era del cinghiale bianco chiude la serata, sul palco percepiamo la presenza di Battiato, come se fosse lì, tra Carla e Carlo, seduto su uno dei suoi tappeti, le gambe incrociate, divertito e grato.



Alice canta Battiato – San Benedetto del Tronto 15.07.21



San benedetto del Tronto ci riporta a 22 anni fa, GIMDJ LIVE, stessa piazza…
Affiorano i ricordi, Cristina ed io non ci conoscevamo, lei ci andò da sola, io insieme a mio padre…

Di quella giornata ricordo bene le sensazioni, restano sempre da qualche parte, pronte ad essere evocate…


Ma veniamo ad oggi, partenza nel tardo pomeriggio, un viaggio di due ore e mezza o poco più attraverso l’appennino umbro-marchigiano, molte lunghe gallerie, verde e blu che compaiono all’improvviso tra un tunnel e il successivo.

Imboccata l’A14 vediamo l’intenso blu del mare calmo, una striscia quieta che ci sembra scorrere accanto.

Arrivati a San Benedetto del Tronto lasciamo l’auto e facciamo un salto alle prove, la piazza mi sembra diversa, ma è la stessa del 1999… un secolo fa, davvero!

Prima dello Spritz Select una foto a cui teniamo moltissimo

La piazza si riempie dalle 20… il pubblico si rivelerà molto composto nel corso della serata per poi sciogliersi comunque sul finale con caldi applausi.

Alice canta Battiato 2021

MANIFESTO LIVE

06/06 PADOVA – Auditorium del Centro San Gaetano
02/07 PIACENZA – Cortile di Palazzo Farnese
03/07 MONZA / La Milanesiana – Piazza Duomo
13/07 BERGAMO – Piazzale Lodovico Goisis, 6
www.ticketone.it/artist/alice/
bit.ly/AliceCantaBattiato_BergamoD
Recupero data del 13/7 annullata per maltempo :
I biglietti acquistati rimangono validi. Per chi volesse richiedere il rimborso è possibile farlo presso la biglietteria di acquisto (ticketone o dice) entro e non oltre le ore 12 di giovedì 15 luglio.
SOLD OUT
15/07 SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP) – Piazza Bice Piacentini

www.vivaticket.com
16/07 CATTOLICA (RN) – Arena della Regina
www.ticketone.it/artist/alice/
www.ciaoticket.it
17/07 PRATO – Chiostro di San Domenico SOLD OUT
24/07 SCARLINO (GR) – Castello di Scarlino
https://pisana.marte.18tickets.it/
25/07 FIRENZE – Anfiteatro delle Cascine
www.ticketone.it/artist/alice/
27/07 TERAMO – Arena Parco Fluviale
www.ticketone.it/artist/alice/
e Teatro Comunale di Teramo
Piazza Benvenuto Cellini, Teramo
(dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.00)
https://acsabruzzo.it/events/alice-canta-battiato/
29/07 RECANATI (MC) – LUNARIA 2021 – Piazza Leopardi
Ingresso su prenotazione fino ad esaurimento posti a partire dal 1 luglio,
ticket di prenotazione €5
www.musicultura.it/, Tel. 071 757 43 20
31/07 VILLAFRANCA DI VERONA – Castello Scaligero
www.ticketone.it/artist/alice/
02/08 GENOVA – Parchi di Nervi
www.ticketone.it/artist/alice/
www.vivaticket.com
03/08 GARDONE RIVIERA (BS) – Anfiteatro del Vittoriale
www.ticketone.it/artist/alice/
www.boxofficelive.it
22/08 BARD (AO) – Forte di Bard
Midaticket
23/08 LERICI (SP) – Piazza San Giorgio
www.vivaticket.com
24/08 TORRE DEL LAGO (LU) – Gran Teatro all’aperto
www.ticketone.it/artist/alice/
www.vivaticket.com
31/08 UDINE – Castello di Udine
www.ticketone.it/artist/alice/
2/9 MESSINA – Arena Villa Dante
Ciaotickets
Ticketone
Puntoeacapo
4/9 SIRACUSA – Teatro Greco
Vivaticket
Ticketone
5/9 PARTANNA (TP) – Teatro Provinciale Lucio DallaRecupero del concerto inizialmente previsto il 26/09/20 poi rinviato al 12/12/20, biglietti acquistati validi per la nuova data.
Ciaotickets
Ticketone
Puntoeacapo
7/9 BOARIO TERME (BS) – Parco delle Terme
Gruppo Zani – La serata è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero Whatsapp 389.2866225 fino ad esaurimento dei posti autorizzati
9/9 PERUGIA – Teatro Morlacchi
Umbria Green Festival
Ticketitalia
11/12 MANTOVA – Grana Padano Theatre
I biglietti già acquistati rimangono validi per la nuova data
Ticketone

Alice canta Battiato Piacenza 02.07.21

200620193_350471629777304_5307063412545010019_n

Cortile di Palazzo Farnese

Ci siamo, parte il tour estivo tanto atteso e noi siamo qui, pronti a percorrere i molti chilometri che ci regaleranno solo grandi emozioni.
Questo primo viaggio è un A/R in meno di 24h (che poi non è una novità per noi), domani si lavora e già temiamo il viaggio notturno, ma ce la faremo!

Ok! Allora via! Selfie in auto e al primo autogrill dove ci fermiamo per una seconda colazione 😀

Procediamo a un’andatura moderata, qualche sosta tecnica e finalmente il Pandino ci porta a Palazzo Farnese dove  il palco è allestito e c’è quel bellissimo fermento di tecnici che lavorano affinché tutto proceda nel migliore dei modi. Il cortile è molto bello e immaginiamo già i giochi di luci sullo sfondoSchermata 2021-07-04 alle 22.06.15

Assistiamo a una buona parte delle prove, e poi andiamo verso il centro a rifocillarci con uno Spritz che il nostro “oste” dichiara essere quello vero… Boh, noi non sappiamo se sia quello vero o un’imitazione, di sicuro però è bello carico! 😀
Qualche scatto alla bellissima piazza e poi di nuovo verso il Castello, è quasi ora che inizi il concerto…

L’attesa del pubblico per questa prima data del tour è molto forte, stasera tra l’altro gioca anche la Nazionale per un turno importante degli Europei, eppure nessuno ha rinunciato al concerto, sold out già da molto.
In apertura le atmosfere magiche di Luna Indiana, la voce profonda di Alice e il tocco leggero del Maestro Guaitoli…
Il programma, lo sappiamo, è ricco di brani che evocano in tutti noi ricordi speciali, legati non solo ad una colonna sonora che ci ha accompagnato nel corso dei nostri anni… questo concerto è un Viaggio dentro se stessi, Alice e Carlo ci conducono con la loro Arte lungo una vita costellata di altre vite. Le canzoni non sono solo un sottofondo della nostra vita, in questo caso ne costituiscono la trama, ci ricordano chi siamo ora, chi siamo stati ieri e ci aiutano a pensare a chi saremo domani.
L’emozione percorre tutto il concerto, si addolcisce nella spensieratezza dei brani più pop e si appesantisce, senza mai essere peso, in quei brani che evocano più degli altri
la commozione, la presenza e l’assenza.
Alice e il Maestro Guaitoli interpretano, ognuno con il proprio dono, il ricco repertorio lasciato da Franco Battiato, con limpidezza e umiltà, con gratitudine infine…


Terminato il concerto ripartiamo subito, felici di esserci stati anche stavolta…

Le nostre foto

DSCF6661©212077232_199310872197417_3241584542299373338_n209397729_199310902197414_7690854620165621028_nDSCF6698_BN©207872966_199311245530713_1035551512255171901_n208565164_199311412197363_6197546031844450616_n208692113_199311332197371_4666863364321550171_nDSCF6699_BN©208881340_199310668864104_5270980024830168270_n208907441_199311008864070_203904359848518974_n209175921_199311212197383_5451342134307774400_nDSCF6745©DSCF6748_BN©209194685_199310945530743_4939201023358917008_n209277495_199311002197404_8229257534785799286_nDSCF6767©DSCF6801©209474908_199310558864115_6193873461383245528_nDSCF6776_BN©DSCF6852©209498462_199310765530761_4018141401661920338_n210130851_199310905530747_8836735778296586448_n210351951_199310648864106_4873229728242910574_nDSCF6874©DSCF6885©210633700_199310738864097_1456415462415810930_n211237579_199310645530773_3889910439528422234_n211677990_199311128864058_410077420439457473_nDSCF6893©DSCF6972©211760751_199310728864098_6160033944463616434_n212688599_199310552197449_2467708565538467540_n209635687_199310548864116_7102351839929042754_n


Alice canta Battiato Padova 06.06.21

Auditorium del Centro San Gaetano

Eccoci qui, dopo 8 mesi dall’ultimo concerto… mesi che ci hanno visti di nuovo fermi a causa delle restrizioni, niente concerti, niente spostamenti…
Il 18 maggio Franco Battiato conclude il suo “transito terrestre” e noi siamo tutti un po’ orfani anche se la sua musica sarà sempre viva.

Il concerto a Padova apre il tour estivo che si sta arricchendo giorno per giorno di nuove date e chiude la Mostra organizzata da Goldin e dedicata a Van Gogh.

Noi partiamo abbastanza  presto per goderci con calma questo primo viaggio, vorremmo fare qualche foto per la città ma la pioggia non ce lo consente.

L’inizio del concerto è previsto per le 18.30, biglietti esauriti in pochi minuti il giorno della prenotazione
L’emozione è forte, preferiamo non scrivere altro per questa volta e lasciare spazio alle immagini

197106243_179906000804571_5894685880977891311_n197140089_179906164137888_6461122814926592271_n197183443_179906004137904_1580301436508193209_n197210733_179906194137885_517642401712953095_n197281301_179906054137899_3096101525515510325_n197908187_179906114137893_5616819551815624331_n197987788_179906234137881_1443757425089841096_n198238568_179906207471217_6830487912254472917_n198346846_179906124137892_5967299712155060662_n198459840_179906257471212_7943694840731731933_n198475774_179905977471240_5141793358838564236_nDSCF6217_©DSCF6228_©DSCF6237_©DSCF6241_©DSCF6248_©DSCF6255_©DSCF6263_BN_©DSCF6293_©DSCF6298_©DSCF6339_BN_©DSCF6350_©DSCF6382_©DSCF6384_©

Alice canta Battiato – Pantelleria 18.09.20

– Questo è prima di tutto il racconto del nostro viaggio…
Le foto del concerto sono in fondo –

Pantelleria è un’isola bellissima, selvaggia e un po’ difficile da vivere per un viaggiatore che vi si trovi per la prima volta, ma i sei giorni di vacanza associati al concerto di Carla non li dimenticheremo di sicuro!
Il nostro viaggio inizia molto presto il 15 settembre, ci attendono due voli e diverse ore di attesa.

Giunti a Pantelleria verso le 14.20 ecco il primo step, il noleggio dell’auto che ci porterà in giro per l’isola – siamo terrorizzati dai danni da vegetazione che sono gli unici non coperti dalle già abbondanti possibilità assicurative. 😀
Una doccia in hotel e poi direzione Cala del bue Marino dove troviamo Gianpaolo, in vacanza già da sabato, ma parecchio imbufalito per il cattivo tempo che ha colpito l’isola sin dal suo arrivo, ed in effetti il mare è molto mosso ed è quasi impossibile fare un bagno. Pare che non piovesse da giugno… appena arrivati alla caletta il cielo si apre e restiamo lì a goderci un primo tramonto pantesco.

Gianpaolo in tre giorni ha già scoperto tutto o quasi sull’isola, cosa vedere, dove andare a mangiare senza farsi spennare, ha già prenotato il nostro giro in barca con pranzo a bordo, peccato che quel giro non riusciremo a farlo causa mare molto agitato.

L’avventura inizia subito la sera per raggiungere l’agriturismo Zinedi, dove si mangia veramente bene spendendo poco. Ma arrivarci metterà a dura prova la nostra ansia per danni da vegetazione, un bel tratto di strada indicato dal navigatore è molto stretto e con cespugli sporgenti, scopriremo solo sabato sera, sbagliando strada, che c’era un percorso molto più agevole
Ah, piccola nota, di sera la perimetrale pantesca è praticamente al buio, scordatevi i lampioni…

Mercoledì 16 settembre abbiamo già tutta la giornata programmata in base alle conoscenze acquisite da Gianpaolo e al meteo variabile, il mare è mosso dovunque, quindi la nostra meta è il Lago di Venere, di origine vulcanica, con presenza di pozze di acqua calda. Tra fanghi, risate, vento e sole trascorre la mattinata.

Seconda tappa a Cala Cinque Denti dove ci sistemiamo sugli scogli a contemplare il mare, ognuno assorto nei propri pensieri. Cristina, come sempre, trova il modo di scalare anche qui le rocce… il suo animo montanaro è sempre desto! Intanto il mare batte fragorosamente gli scogli…

04

Poi risaliamo in auto per recarci a Cala Gadir, lì sorge un piccolo villaggio attorno ad un porticciolo dove si trovano vasche termali di acqua molto calda scavate nella roccia.
In un punto riparato possiamo finalmente fare un bagno tranquillo… il tempo di asciugarci al sole e di nuovo via verso Cala Levante e Cala Tramontana, ma anche qui onde lunghe si infrangono rumorose sulla costa, ci fermiamo però ad ammirare l’arco dell’elefante, suggestiva località che ripaga gli occhi e l’animo. Contempliamo le forme della roccia levigata dalle onde e dal tempo mentre il sole scalda i nostri corpi.

Niente bagno eh… dovremo aspettare giovedì per riuscire ad immergerci più a lungo e senza timore.
Dopo un po’ decidiamo di tornare verso Pantelleria e da lì proseguire per Mursia dove c’è un locale indicato dal nostro albergo da cui si può ammirare il tramonto gustando un aperitivo dai tetti di un tipico dammuso pantesco. Il locale però apre solo alle 19 quindi dirottiamo verso Scauri, cercando un punto da cui affacciarci verso il mare… una corsa contro il sole che scende… peccato che le nuvole impediscano di vederlo tuffarsi in acqua… 😦

080910

11

La cena anche questa sera la consumeremo al solito agriturismo sfidando il buio, gli incontri con altre auto e la vegetazione 😀
A fine serata un passito in un locale nei pressi del Porto… ci siamo solo noi…

12

Giovedì 17 settembre di buon mattino, ma non troppo, vista la tarda ora in cui siamo andati a dormire, partiamo belli convinti in direzione Balata dei Turchi… peccato che la strada per arrivarci, una volta abbandonata la Perimetrale, sia sterrata… ma non una semplice strada sterrata, trattasi di un incubo da percorrere con la “nostra” Karl a noleggio, molto sconnessa con alcuni tratti ripidi, piena di buche, sassi, tombini, ghiaia, vegetazione da un lato e priva di parapetto dall’altro… non ne percorriamo nemmeno metà e preferiamo fare una inversione di marcia nella speranza, vana, di non incontrare veicoli in senso opposto… fortunatamente sono solo tre quelli che scendono verso il mare e senza danni all’auto cambiamo destinazione.
Torniamo indietro e sostiamo a Cala Martingana, si scende per un ripido sentiero fino ad una grotta con delle barche abbandonate, non c’è nessuno e scegliamo gli scogli più comodi per sdraiarci.
Il tempo passa velocemente, e la fame si fa sentire, così decidiamo di ripartire, ok non stiamo fermi un secondo, si torna a Pantelleria, prendiamo qualcosa da mangiare e via di nuovo verso Cala del Bue Marino… le onde in questo pomeriggio sono davvero uno spettacolo, Cristina e Gianpaolo giocano un po’ a farsi prendere a schiaffoni da quelle che si infrangono sulle rocce.
Nel frattempo è arrivato anche Davide che incontreremo più tardi per andare a cena, stavolta in un altro locale La Conchiglia… Ottima cena a base di pesce, ovviamente, e poi un salto in paese per il passito serale.


Venerdì 18 settembre è il giorno del concerto, facciamo di nuovo tutto il giro dell’isola per mostrare a Davide i luoghi che noi abbiamo già visitato…

0102

Torniamo a Pantelleria non troppo tardi per prepararci ed assistere alle prove. Il tramonto al porto non tarda ad arrivare e così pure il momento del concerto.

030405


L’accoglienza per Carla è come sempre molto calda, e noi ci godiamo la musica scattando molte foto. Indubbiamente sentir cantare i pezzi di Battiato da Alice in Terra Siciliana ha un suo fascino… sarà senz’altro suggestione, ma i brani si arricchiscono di una magica atmosfera…
Il Maestro Carlo Guaitoli col tocco delle mani riempie lo spazio della piazza e la musica sembra a tratti giungere dal mare…
Dopo il concerto cerchiamo un posto dove mangiare qualcosa e concludiamo la serata con un ottimo Passito al Tikirriki, un locale molto frequentato che si affaccia sul Porto.

Sabato 19 settembre, Gianpaolo e Davide sono in partenza, noi due invece ci godiamo l’intera giornata a Cala Levante, il mare è calmissimo, il posto tranquillo nonostante sia sabato… scegliamo uno scoglio solitario sopraelevato e da lì ci sembra di essere in Paradiso.

Poco prima delle 18 lasciamo Cala Levante per raggiungere Scauri Basso, dove, dalla Dispensa Pantesca, ci godiamo il nostro ultimo tramonto a Pantelleria bevendo uno spritz.


Domenica 20 settembre è l’ora del ritorno, riconsegniamo la Karl senza graffi o ammaccature nuove e il noleggiatore si complimenta con Cristina!
Dall’aereo vediamo Pantelleria allontanarsi, e un po’ ci dispiace, sì…

Le nostre foto
119961128_1958899334241149_7862824854477843587_o119966867_1958898090907940_8801099858050383478_o119967253_1958898890907860_5849752656200468032_o119968770_1958899697574446_7888905714966976371_o119968791_1958898520907897_123642754081381918_o119974986_1958899557574460_2079584614498791973_o119975146_1958898717574544_4786567804542453105_o119983441_1958898850907864_3161437817177889397_o119986604_1958898797574536_8469973731322964698_o119987622_1958899630907786_8313762739843151738_o119988968_1958898147574601_4480763759307977683_o119990282_1958899267574489_6664509962311703155_o119992882_1958898474241235_3497628914372869565_o119993035_1958899454241137_325490428385690565_o119993660_1958899504241132_4003824665349541869_o120013397_1958898270907922_7661833617038777729_o120016258_1958898960907853_5958403561967466025_o120017702_1958899380907811_5519668080666357534_o120026475_1958898214241261_2895199444374765342_o120036940_1958898357574580_4915209210017585611_o120043026_1958898657574550_4977002602190651690_o120048977_1958898597574556_1086615878994944644_o

DSCF5288©DSCF5314©DSCF5327©DSCF5335©DSCF5337©DSCF5343©DSCF5349©DSCF5357©DSCF5360©DSCF5363©DSCF5428_BN©DSCF5443©DSCF5451_BN©DSCF5462_BN©DSCF5467_BN©DSCF5481©DSCF5485©DSCF5486_BN©DSCF5535©DSCF5584©DSCF5592©DSCF5604©DSCF5624©DSCF5681_BN©DSCF5684_BN©DSCF5710_BN©

Alice canta Battiato – Verona 04.09.20

Ennesima corsa contro il tempo, ma tranquilli, in realtà procediamo calmi e con cautela, del resto le nostre autostrade in alcuni tratti sono in perenne condizione di “lavori in corso”, quindi proprio una corsa non si può fare…
Comunque si parte intorno alle 13…

Arriviamo ovviamente sul finire delle prove, un saluto a Carla e poi un aperitivo/cena in un locale con Davide e Gianpaolo perché poi appena il concerto sarà finito dovremo rimetterci subito in viaggio… i nostri lavori ci chiamano a rapporto!
Il Teatro Romano è il luogo adatto per questo concerto, e senza regole covid sicuramente si sarebbe riempito, ma come sappiamo in questo periodo esistono delle regole per gli spettacoli, e i posti sono ben distanziati fra loro.
Il concerto inizia con Luna Indiana, come sempre, e poi prosegue secondo la scaletta ormai consolidata.
Il maestro Guaitoli accompagna col suo tocco magico la voce potente e a tratti sussurrata di Alice, che sottolinea con le sue movenze il tessuto melodico dei brani.
Il pubblico è visibilmente emozionato e accogliente…
A fine concerto, a sorpresa, viene annunciato che Il premio Verona Outside The Wall 2020 è stato assegnato a Carla Bissi, in arte Alice.La consegna avverrà il 30 ottobre.


Le nostre foto

Viaggio in Italia Live – Sogliano al Rubicone 22.08.20

La felicità è decidere di partire per un altro concerto di Carla…
L’infelicità è dover viaggiare sulla E45 tra Terni e Cesena… uno sfascio continuo…
La necessità è tornare subito dopo il concerto perché impegni lavorativi ci aspettano a casa…

E così, come tante altre volte, siamo partiti, con la felicità stampata sul viso, per vivere quelle emozioni che da tempo immemore rendono la nostra vita unica.
Sogliano è un piccolo paese, e la vita crediamo giri tutta intorno alla piazza dove si terrà il concerto.  Rivediamo dopo molti mesi Antonello D’Urso  che oggi accompagnerà Alice insieme a Carlo Guaitoli nel repertorio classico di questo live.
Il pomeriggio trascorre chiacchierando con Mara e ascoltando le prove, in disparte, e soprattutto all’ombra perché fa veramente caldo!
Fa piacere riascoltare, dopo 10 mesi dal tour tedesco, i brani inseriti in questo Live.

Le nostre foto
DSCF4551©DSCF4561©DSCF4566_BN©DSCF4568©DSCF4569©DSCF4581©DSCF4591©DSCF4595©DSCF4596©DSCF4606©DSCF4652©DSCF4660©DSCF4684©DSCF4707©
01020304050607080910111213141516